Iniziamo il nostro tour virtuale dal “cuore” della casa, l’ambiente in cui si vive di più e che costituisce il “biglietto da visita” nei confronti di chi ci viene a trovare.

Parliamo, ovviamente, del soggiorno, che per questo merita di essere valorizzato ed al quale  il legno antico riesce a offrire il massimo dei suoi pregi, regalandogli calore, bellezza ed unicità.

Qui il legno antico può essere utilizzato per il pavimento (scegliendo tra diverse tipologie di posa), per il rivestimento delle pareti, per le porte, per l’arredamento e le finiture; esso conferisce all’ ambiente valore e personalizzazione e permette ai progettisti e designer di esprimere la loro creatività, sulla base delle caratteristiche ed esigenze di chi vi abita.

Anche la cucina, che negli ultimi anni si è “dilatata”, divenendo uno spazio confortevole  e vivibile, è un ambiente in cui i  mobili, sia moderni che tradizionali, possono “sposarsi” con il legno antico (un pavimento, un rivestimento, un tavolo), combinando le esigenze di uso con l’aspetto estetico. Importante è la giusta sinergia, sulla base di un’accurata progettazione, tra materiali, luce dell’ambiente e design degli arredi.

Il bagno è uno spazio all’insegna dell’intimità e del relax e l’estetica diventa funzionale a tale obiettivo. Qui, oltre che per pavimenti, pareti e travature, il legno antico può essere impiegato anche per arredi su misura, accostando ai sanitari, per lo più bianchi, i colori e i disegni naturali tipici del legno che si sceglie.

Infine  la camera, la stanza che più appartiene ad una persona e che deve avere le caratteristiche adatte a favorire il rilassamento e il riposo, obiettivo al cui raggiungimento il  legno antico nel pavimento, nel soffitto o sulle pareti contribuisce con il suo tipico calore ed il profumo che rimane  inconfondibile anche a distanza di anni.

Anche in questo caso il pregio della lavorazione artigianale consiste nel dare risalto alle particolarità del legno (venature, fiammature, nodi, sfumature di colore) che personalizzano e rendono unico il proprio “spazio” nella casa.